Schiacciata alla fiorentina cu struguri

” Schiacciata alla fiorentina ” cu struguri.

Produs tipic de la regiuneaToscana, preparat dintr- un soi de struguri cu boabe mici , foarte raspandit in regiune , cunoscut si sub numele de ” Canaiolo ” , soi din care se face renumitul vin Sangiovese. Acest dulce se prepara pe o perioada scurta a anului , urmarind practic ritmul naturii , asa cum pregateau odata taranii . La origini este un dulce ” povero ” , marturie stand ingredientele simple care il compun : aluat taranesc dospit , ulei de masline , zahar si struguri.
Pentru cine doreste sa incerce reteta , aveti nevoie de :

*1 kg de struguri mici negri
*Aluat dospit ( faina 400gr , apa calduta 200 ml , drojdie 10 gr uscata sau un cubulet proaspata , sare , zahar )
*Zahar
*Ulei de masline.

Faceti un aluat din faina , drojdie , apa calduta adaugata cate putin , o lingurita de zahar , framantati cat sa se incorporeze bine totul , adaugati la fine si o lingurita de sare si lasati aluatul sa se odihneasca circa o ora.
Cand a crescut , intindeti aluatul si impartiti- l in doua foi .
Intr- o tava unsa cu ulei , intindeti mai intai prima foaie pe care o lasati putin mai groasa , acoperiti- o cu trei sferturi din cantitatea de struguri , presarati 3-4 linguri de zahar deasupra si doua de ulei.
Acoperiti cu a doua foaie de aluat , presarati restul de boabe de struguri , 3-4 linguri de zahar si doua de ulei. Inchideti bine marginile aluatului si coaceti pentru circa 40 de minute la 160-180 de grade , in functie de tipul de cuptor.
Taiati cat este inca calda si papati cu pofta .

Fotografia postată de Petra Iosub.
Fotografia postată de Petra Iosub.

Capella Brancacci – Santa Maria del Carmine

Initiativa de decorare a capelei apartinu familiei Brancacci care in 1423 insarcinara cu executarea frescelor Capelei Brancacci , artisti renumiti ai vremii. Cand fura insarcinati , Massaccio avea 22 de ani iar Massollino , 40. Maestru si discipol. Unul , impunand un spatiu realistic si profund al sensului demnitatii morale , altul , gratie tineretii , propunand un stil inovativ si mentinand un rafinament al decorului. Colaborarea celor doi pictori continua intr- o armonie care avu drept rezultat opere capabile sa puna in lumina umbre si personaje. Intre 1481-1483 li se alatura Filippino Lippi , artist recunoscut pentru operele sale renascentiste.

In 1771, un incendiu devasta interiorul bisericii Santa Maria del Carmine si dupa mai multi ani de interventii pentru restaurarea operelor distruse , fuse posibil recuperarea clara si limpede a cromaticii lor , astfel ca aceste opere ale patrimoniului universal pot fi vizitate de iubitorii de arta in orarul dedicat.

 

Iarna fiorentina

A fost de ajuns o scurta racire a vremii , ca iarna sa poposeasca si la noi. Nu iarna calendaristica….iarna noastra de acasa , iarna din copilaria noastra , cu zapada spulberata , cu inghet  si zapada care sa iti scartaie sub picioare. Cum la noi iarna adevarata tine putin , pentru doua zile , parcurile au fost pline cu copii si parinti , dornici sa se joace in zapada. Spre deosebire de acasa , aici edilii nu au fost luati pe nepregatite de vremea rea , transportul in comun nu a fost suspendat , intotdeauna s- a gasit o alernativa pentru zonele colinare , afectate de vremea rea iar oamenii au putut ajunge la munca.

Iarna – anotimp de poveste….

Asa a fost si la noi , doar ca a durat prea putin…

Violenza contro le donne, nella caserma dei carabinieri di Scandicci una stanza per accoglierle

 

CAMERA

Oggi, 25 novembre, nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne, nasce una stanza dedicata alle donne vittime di violenza, presso la caserma dei carabinieri di via Vivaldi di Scandicci.

E’ stata realizzata da ‘Soroptimist International Italia’, associazione che si batte per i diritti delle donne, e presentata questa mattina.

“La stanza, realizzata nell’ambito del progetto ‘Una Stanza Tutta per Se’, è un ambiente accogliente e luminoso, opportunamente allestito per mettere a proprio agio le persone che hanno subito violenza e per permettere ai carabinieri di raccogliere questo tipo di denunce, di farlo al meglio”, spiegano Enrica Ficai ed Eleonora Pagni, presidenti dei Soroptimist club fiorentini.

In Italia solo il 10% delle donne che hanno subito violenza sporge denuncia. Proprio con l’obiettivo di aiutare donne e minori a mettersi in salvo dal pericolo è nato il progetto ‘Una Stanza tutta per Se’, con un accordo tra l’Arma dei Carabinieri e Soroptimist.

Alla fine del 2016, in tutta Italia, le stanze per audizioni del nelle caserme dei carabinieri saranno più di 50. “Quella di Scandicci – spiegano -, ha colori distensivi alle pareti, mobili chiari e angoli relax: uno per le donne e uno per i bambini, provvisto di giochi e di libri illustrati” .

http://www.firenzetoday.it/cronaca/violenza-donne-stanza-caserma-carabinieri-scandicci.html

 

La Maestà tradita

De aproape cincizeci de ani , Gaetano Pesce ( https://en.wikipedia.org/wiki/Gaetano_Pesce ) dedica mare parte dintre operele sale ” multidisciplinare ” cauzei femeii in lume. Femeia , victima a opresiunilor , abuzurilor , a fricii si a prejudiciilor barbatului. Optimist fiind , viseaza un viitor in care Natura Feminina va gestiona lumea cu mult mai multa energie decat natura batbatului. Firenze gazduieste una dintre operele sale , in piata Santa Maria Novella. Simbol al femeii subjugate , opera va putea fi admirata pana in luna februarie . la maesta tradita

Presentazione del libro ” Ciliegie amare ” (Cirese amare) de Liliana Nechita

mostra-foto

Nel ambito della mostra verrà presentato il libro “CILIEGIE AMARE” di Liliana Nechita sul malessere del vivere tra due mondi e non appartenere completamente a nessun dei due. Sarà presente l’autrice.LILIANA NECHITA classe 1968, vive e lavora da otto anni in Italia. Nel 2013 ha pubblicato, tramite la rivista “Avantaje”, il testimonial L’ESODO DELLE MAMME, che è stato alla base del documentario con lo stesso nome realizzato da Irina Păcurariu per la Televisione Rumena. Meriti riconosciuti e premiati all’edizione 2103 di La Donna dell’Anno 2013 per aver promosso e difeso i diritti delle donne.
Intervegono Maurizio Papucci, fotogiornalista, ideatore del progetto SOTTO AI CIELI DELL’EST.Maurizio Papucci classe 1960 fotografo di cronaca per il giornale La Nazione, dopo il diploma di maturità e dopo il servizio militare nel 1982, ha trasformato la sua grande passione per la fotografia in professione. Nel 1987 percorre 6500 Km attraverso l’Asia e la via della Seta, fotografando Nepal, Tibet, Cina, deserto del Gobi, Pamir, e Pakistan. Continuo a viaggiare e fotografare in Kashmir, Ladak, India e altri paesi, dedicando particolare attenzione alle realtà spesso trascurate dei bambini.
Nel 1995 in Albania lavora ad un reportage sulle adozioni a distanza.
Nel 1998 si occupa della solitudine degli anziani e documenta questa dura realtà che verrà poi raccolta in una pubblicazione ed una mostra dal titolo “Nessuno è troppo vecchio per la salute dell’anima”.
All’inizio del 2001 si reco in Iraq al seguito di una delegazione parlamentare ed effettuo un profondo lavoro sull’infanzia irachena dal quale nascerà una mostra esposta in seguito a Roma a palazzo Montecitorio dal titolo “I bambini di Baghdad”.
Alla fine del 2001 partecipa come fotografo alla missione archeologica M.a.i.a. sull’isola di Nelson a largo delle coste di Alessandria d’Egitto documentando gli scavi e i ritrovamenti di interesse antropologico.
Nel 2006 pubblica due volumi: il primo “Artigiani & artisti nella Carrara del 2000” sulla scultura e scultori contemporanei, l’altro, “RITRATTI-Viaggio dentro il ricordo” trentadue ritratti di anziani e relative brevi storie di vita per la casa editrice Vuelleti.
Nel 2016 “Sotto ai cieli dell’est” viaggio via terra attraverso Slovenia, Ungheria, Romania, Moldavia, Transnistria, Ucraina.Domenica 2 ottobre ore 15.00
Oratorio del Santissimo Sacramento
Via Romana 40, Firenze
romaniaglcfirenze@libero.it

Evento organizzato dall’Associazione Culturale alter.NATIVA e F64-Laboratorio di Fotografia

 

 

Tabara copii- insula Elba- Parohie ortodoxa Firenze 2

Asa se intampla cand faci lucrurile cu dragoste . Iar parintele Trandafir de la parohia ortodoxa Firenze 2 o demonstreaza din plin . Atat sfintia Sa cat si doamna preoteasa se implica in proiecte sociale , culturale , ale comunitatii . Aici , tabara de copii organizata in insula Elba -Toscana

https://www.facebook.com/Parohia-Ortodox%C4%83-Rom%C3%A2n%C4%83-Firenze-II-1696848320538138/photos/?tab=album&album_id=1764233190466317

Eveniment Parohia Ortodoxa Firenze-Toscana

Ieri , la Firenze , s- a desfasurat slujba oficiala de sfintire a noului lacas de cult ortodox , parohia ” Santa Maria degli Angeli ” – prilej de rugaciune , intalnire intre inaltele fetze bisericesti , PS. Siluan , Episcop al Bisericii ortodoxe romane in Italia si Ecc. Sa Giuseppe Betori , Cardinal al Bisericii Catolice , Firenze. Au mai participat ambasadorul Romaniei pe langa Sfantul Scaun , oficialitati locale , reprezentanti ai societatii civile , preoti , credinciosi.

Dupa slujba oficiaala , credinciosii au fost invitati sa serveasca pranzul impreuna . Tortul , oferit cu aceasta ocazie de catre Dana Dumitrasc , si care reprezinta o biserica maramureseana , a fost admirat , mancat si aplaudat de toti cei prezenti 🙂