Il nuovo Museo dell’Opera del Duomo

„Un evento di importanza internazionale – afferma il sindaco Nardella – in quanto questo museo racchiude, dopo Roma, la più grande collezione di arte cristiana, insomma un grandissimo regalo per la nostra città”. In pomeriggio l’apertura al pubblico con centinaia di persone che si sono messe in fila fin dalle 13.30 per entrare nel museo che apriva le porte alle ore 14.30. La fila è continuata ininterrottamente tutto il pomeriggio fino all’ora di chiusura. Da domani il museo sarà aperto regolarmente, tutti i giorni, con orario continuato dalle ore 9.00 alle 19.00.

„ Il nuovo Museo dell’Opera del Duomo conserva la maggiore collezione al mondo di scultura del Medioevo e del Rinascimento fiorentino. 750 opere tra statue e rilievi in marmo, bronzo e argento, tra cui capolavori dei maggiori artisti del tempo: Michelangelo, Donatello, Arnolfo di Cambio, Lorenzo Ghiberti, Andrea Pisano, Antonio del Pollaiolo, Luca della Robbia Andrea del Verrocchio e molti altri ancora. Oltre 200 opere visibili per la prima volta al pubblico dopo il restauro, tra queste la Maddalena di Donatello, la Porta Nord di Lorenzo Ghiberti per il Battistero di Firenze e i ventisette pannelli ricamati in oro e sete policrome su disegno di Antonio del Pollaiolo. Nel nuovo Museo troveranno posto anche molte opere mai viste prima o conservate nei depositi per decenni, come le quindici statue trecentesche e quasi settanta frammenti della facciata medievale del Duomo.“

 

https://youtu.be/bHA2B3g4IZE

Adresa ta de email nu va fi publicată. Câmpurile obligatorii sunt marcate cu *